Archivio

Posts Tagged ‘gestione della crisi’

Serve l’iperspecializzazione?

20 gennaio 2010 Lascia un commento

Di fronte a drammi così grandi come quello che ha recentemente colpito Haiti ,qual è il ruolo che può essere giocato dal volontariato?

Occorre disporre di persone che pur volontariamente siano super specializzate in determinate aree di intervento oppure al contrario occorrono persone volenterose che eseguino senza capacità critica?

Il ruolo della formazione del volontariato di fronte a simili scenari di reale maxiemergenza deve riuscire a coniugare le competenze tecniche con la capacità di comprendere quello che sta avvenendo.

In un contesto complesso l’iperspecializzazione finirebbe per essere meno utile rispetto ad un approccio flessibile che parte da un ascolto o meglio da una comprensione del problema e lo supera mettendo a disposizione la propria esperienza e le proprie competenze consolidate durante la formazione ma anche durante le esperienze maturate in operazioni analoghe.

E’ normale che osservando e approfondendo ciò che sta avvenendo ad Haiti molti di noi possano pensare che sia poco utile impegnare tempo nella formazione in ambito di protezione civile, la situazione è così drammatiche che sono altre le soluzione che si dovrebbero trovare, tuttavia riteniamo che sia propria la formazione, il coinvolgimento e la creazione di una cultura realmente diffusa della protezione dei civili la strada che potrebbe portare ad una più rapida risoluzione della crisi.

La tragedia di Haiti porta inoltre in evidenza un altro limite legato all’impossibilità di standardizzare gli approcci di intervento; sono in campo le maggiori forze economiche e militare del pianeta eppure la gestione della fase di emergenza ad una settimana dall’evento non è neppure cominciata.

I motivi di questi ritardi non sono solo dovute ad eventuali carenza di coordinamento ma al fatto che una maxiemergenza non è mai uguale ad un’altra e quindi la strada della standardizzazione degli interventi è poco utile, ciò serve è ancora una volta la capacità di saper mettere in campo soluzioni veloci, efficaci ed efficienti dato il contesto.